Kendo Kendo Magazine

Stage Progetto Giovani Kendo: un altro successo

Si propone di seguito un breve commento dell’evento da parte dei responsabili del progetto: Mattia Pizzamiglio e Leonardo Brivio.

Domenica 15 Dicembre si è tenuto a Reggio Emilia lo Stage Giovani invernale 2019, stage federale organizzato dalla CIK  tenuto dai responsabili del Progetto Mattia Pizzamiglio e  Leonardo Brivio.

Da anni ormai è stata adottata la formula dei due appuntamenti annuali federali rivolti a bambini e ragazzi fino ai 18 anni, la cosa sembra funzionare bene, apprezzata da istruttori, partecipanti, genitori e organizzatori. 

Hanno partecipato 65 giovani, davvero un buon numero se pensiamo ad uno stage di una sola giornata.

Riguardo allo sviluppo tecnico abbiamo avuto tre gruppi di lavoro, Primo gruppo principianti senza il bogu, Secondo gruppo con il men ma non molto esperti e Terzo gruppo quelli più avanzati.  Ogni gruppo era gestito da un responsabile e da molti capodojo, che hanno lavorato in piena collaborazione, e grazie ai quali tutto è filato liscio e senza nessun intoppo.

Possiamo dire che il livello generale è migliorato, il secondo gruppo, ad esempio, pur avendo indosso il men da poco tempo riuscivano comunque a interagire e a provare ad eseguire gli esercizi che venivano via via proposti, cosa non facile.

Il terzo gruppo non era poi così “esperto”, a dirla tutta, ma è controbilanciato dal fattore età, ossia i cosiddetti esperti hanno per la maggior parte dieci/dodici/quattoridci anni, cosa che lascia prevedere un ottimo futuro.

Il gruppo principianti ha partecipato con entusiasmo e gioia, elementi fondamentali per un buon inizio.

Nella pausa pranzo si è tenuto uno scambio di opinioni, consigli e problematiche inerenti l’insegnamento ai giovani fra tutti i capidojo, momento breve ma di indiscutible valore per confrontarsi ed apprendere gli uni dagli altri.

Come responsabili del Progetto Giovani riteniamo che questo tipo di eventi in federazione vada supportato e spronato sempre di più, riteniamo siano un momento di crescita per i giovani, di promozione e di motivazione fondamentali.

Il nostro Futuro sono questi Giovani, sono veramente il nostro tesoro più grande, da custodire, accudire e far crescere con estrema cura e dedizione. 

Speriamo che sempre più dojo riescano a portare avanti il difficile percorso dei corsi kendo per giovani.

Cogliamo l’occasione per ringraziare la CIK che ha organizzato l’evento, i vari dojo dell’Emilia Romagna e il dojo di Reggio Emilia in particolare, tuttii capidojo, motodachi, accompagnatori e genitori che hanno fatto lo sforzo di venire da tante parti al di fuori dell’Emilia Romagna….Torino, Firenze, Porto San Giorgio, Milano ad esempio, Francesco Paterlini prezioso come sempre !! GRAZIE a tutti, ci vediamo il 28/29 Marzo allo Stage Primaverile,  con la presenza di Shimomura Sensei!

Progetto Giovani
Mattia Pizzamiglio e Leonardo Brivio

L'Autore dell'Articolo

Avatar

cik

La Confederazione Italiana Kendo (CIK) si occupa di promuovere le discipline di Kendo, Iaido, Jodo e Naginata sul territorio italiano.

Link

Seguici sui Social

Sei Social? Seguici sui principali Social Network per essere sempre informato e aggiornato su news, stage, seminari, eventi, ecc.

X
X